venerdì 16 luglio 2010

Potatura verde del kiwi


Come trasformare il lavoro di mezz'ora in un epopea infinita? Semplice, prendete un mefistofelico cane nero. Pensera` a tutto lui.

Qualcuno definisce i kiwi "infestanti". Crescono sani e forti, portando una cifra di frutti, se questo vuol dire essere infestanti, ben vengano le infestanti. Certo occorre fare qualche piccolo intervento.

Se la pianta e` molto vigorosa conviene togliere i succhioni, ovvero quei rami nuovi che puntano dritti al cielo. Non verrano usati l'anno prossimo per la produzione, e tolgono energie e luce hai frutti di quest'anno.

Le foglie e i rami senza frutti sono essenziali, senza la pianta ne morirebbe. Ma quando sono troppi gli svantaggi superano i vantaggi. Una pianta ben arieggiata, con una buona esposizione al sole e molto meglio di un cespugliotto aggrovigliato e carico di fogliame.

Ricordate: Il kiwi non puzza!


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

3 commenti:

* ha detto...

il mefistofelico cane nero mi sta sempre più simpatico! :)
W IL CANE NERO!!!!
ricordate..ALCUNI kiwi puzzano..di brutto! :p

Emilio Andena ha detto...

Dalla foto mi sembra che il mefistofelico cane nero ti stia aiutando a schiacciare le foglie nel bidone, merita una ricompensa!.. o ce l'hai messo tu per buttarlo sul cumulo?

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Tienilo un paio di giorni e poi vedrai se ti sta ancora cosi` simpatico. :-P

@ Emilio Andena

E' molto curiosa e vuole entrare a fondo in tutte le cose. ;-)

Posta un commento