lunedì 30 marzo 2009

Il trittico delle meraviglie


Il trittico delle meraviglie: Aglio, Cipolla, Scalogno. Tutto spuntato, tutto in regola. Crescono a vista d'occhio. Con le piogge di questi giorni e` comparsa anche la prima erbaccia. Adesso se viene fuori un po' di sole sono spacciato. Mi tocca passare le ore chino a estirparla. Anche se in verita` mi rilassa molto, ma di questo ne parlero` un altra volta.

Avvertenze:
Assumete il trittico delle meraviglie con moderazione, ne va della vostra vita sociale. :-)

.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

2 commenti:

l'ortolano improvvisato ha detto...

Bella terra, ma piuttosto pesante. Attento a non far soffocare i bulbi nell'argilla cotta quando spunta il sole.

TroppoBarba ha detto...

Non parlarmene. E` il mio cruccio e la mia gioia. Quando piove rimane umida per settimane. Ma quando e` asciutta e` un pavimento di cemento. Zappettare e` un obbligo imprescindibile.

Se piove troppo diventa una palude di sabbie mobili. Le pesce sopratutto soffrono molto, e ne muoiono come in guerra.

Questo c'e` e questo coltivo al meglio.

Posta un commento