sabato 30 aprile 2011

L'anguria normale


Quattro piantine di anguria fanno bella mostra di se nel campo.  Le ho messe a dimora oggi. Sono angurie normali. Ovvero non quelle innestate. Servono a garantirmi un raccolto dignitoso senza contare troppo sull'innesto.

Ieri e` finalmente piovuto. Poco a dir la verita`. Il terreno ha bevuto l'acqua in maniera impressionante. Ce ne vorrebbe ancora, ma a parte le nuvole non si e` visto piu` nulla.

Delle due angurie innestate, una e` rimasta bella, all'altra sono un po' appassite le foglie cotiledonari. Ma sono comunque un po' meno esuberanti di quelle normali. Nei prossimi giorni andranno comunque anche loro a trovare un posto nel campo.

Spero quest'anno di poter portare a termina la faccenda. E mi aspetto molto. Con le angurie normali sono arrivato fino a frutti da nove kili. Se non passo questo peso con le innestate e` anche inutile farlo.



.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

8 commenti:

Emilio Andena ha detto...

Ho piantato anch'io le anguria normali, sono più piccole delle tue, quindi anche qui sono in svantaggio.
Per arrivare in zona medaglie devo superare i 10 kg.

blogredire ha detto...

Dato i risultati con l'innesto ne ho piantate un paio anch'io.
Quattro gocce solo anche da me,purtroppo.Ciao.

Fragolaro da terrazzo ha detto...

Ciao Troppobarba!
ti chiedo un consiglio:dato che il mio terrazzo da fragolaro è pieno, una delle mie angurie antisportive dovrò metterla in terra: terraccia, ahimè, argilla pura. pensavo di fare una buca e riempirla di terriccio decente, tu che dici? quanto grande?
..ecco cosa succede se un fragolaro da terrazzo lascia il terrazzo: un pesce fuor d'acqua! :)
Grazie e ciao!

TroppoBarba ha detto...

@ Emilio Andena

La cosa di fa interessante. :-)

@ Blogredire

Altre quattro gocce anche stasera. E` una vera tortura.

@ Fragolaro da terrazzo

Io pure coltivo nell'argilla pura. La via maestra sarebbe quella di incorporare nel terreno della sabbia silicea. Non quella che usano i muratori. Ma ce ne vuole parecchia. E non e` facile da trovare. Per un anguria dovresti coprire due o tre metri quadri. Insomma un lavoraccio. La buchetta con solo terriccio non mi pare un ottima idea. Le radici dell'anguria viaggiano e troveranno l'argilla. Il terriccio di decompone e si compatta, vedresti l'anguria sprofondare di giorno in giorno. Meglio prendere un paio di sacchi e incorporarlo nel terreno. Spero di averti dato qualche spunto.

Fragolaro da terrazzo ha detto...

Grazie mille!
vado, zappo, e poi ti dico com'è andata!

TroppoBarba ha detto...

@ Fragolaro da terrazzo

Ci conto :-)

Fragolaro da terrazzo ha detto...

Allora sabbia non si trova, quindi ho fatto così: buca di 60x60x 70 di profondità, un altro pò e trovavo il petrolio..
ho zappettato il fondo della buca in modo da incorporarvi 20 litri di compost molto maturo e ammorbidire la "soletta" durissima che ho trovato a quella profondità.
l'ho riempita con la terra originale + 80 litri di terriccio.
Risultato una minicollinetta con sopra il cocomero.(nella speranza che non si infossi!)
temo solo di aver esagerato con il compost. ma sta a quasi un metro di terra dal colletto della pianta. speriamo bene!!
Ciao e grazie!

TroppoBarba ha detto...

@ Fragolaro da terrazzo

Si solito e` meglio scavare la buca. E poi nella buca fare una piramide con la terra. In cima alla piramide ci poggia la pianta e tutto intorno lo riempi di compost. Questo perche` il compost si consuma e perde molto in volume. E il terreno tende a sprofondare. Non so se mi sono spiegato. Comunque ormai e` fatta. Vedi un po' cosa succede. E fammelo sapere, grazie. :-)

Posta un commento