sabato 8 agosto 2009

Big red Saturday night live show with Anguria


Forse un titolo un po' pomposo. Ma visto la grandezza dell'evento ho voluto esagerare. Questo e` un piccolissimo passo per l'umanita`, ma e` un passo enorme per l'orto di TroppoBarba. Ho colto la prima anguria della mia vita. Nata da un'idea un po' bizzarra, cresciuta con amorevoli cure.

Otto kili e mezzo di rosso rubino. Dei tre segni della perfetta maturazione non c'era traccia. Il picciolo era verdissimo. Quando l'ho reciso e` sgorgata la linfa a fiotti. Il suono mi e` parso sempre identico in ogni fase. Ma forse questa e` colpa mia che sono un profano. Forse la patina cerata sulla buccia era un po' meno consistente.

Alla fine ho fatto alla vecchia maniera. Ho dato retta al mio istinto e al buonsenso. Conosco quell'anguria da quando e` nata. Ho gioito per i suoi successi, e ho tremato per i pericoli che la insidiavano. Ero certo che oggi era il giorno giusto per portarla finalmente a casa.



Avrei potuto stupirvi con effetti speciali. Ma io sono un orticultore non un fantaOrticultore. :-)




L'anguria si presentava di un bel rosso acceso. I semi erano neri paffuti, e presenti in giusta quantita`. Il profumo era intenso. Tagliandola la buccia ha scrocchiato fragorosamente. La polpa era calda, dopo una giornata sotto il sole. Dolce e acquosa, non era male.

Detto da uno a cui l'anguria non piace. Ne ho assaggiato solo un pezzettino. Ma si sa che ogni scarrafone e` bello a mamma sua. Altri pareri piu` imparziali, mi hanno comunque confermato la bonta` del frutto.

Sono queste le situazioni che ti fanno capire che hai fatto bene. Hai fatto bene a perdere tutte quelle ore nell'orto. Hai fatto bene a trovarti questo hobby. Hai fatto bene a piantare le angurie. Pochi erano quelli che credevano ci sarei riuscito. Questo aggiunge ancora altro godimento.

Non vedo l'ora che arrivi l'anno prossimo per ripiantare ancora la angurie. Voglio vedere se gli appunti che ho preso quest'anno mi daranno un vantaggio. Per quest'anno l'obiettivo era un anguria. Per l'anno prossimo voglio almeno un anguria che passi i dodici kili. Ecco l'ho detto. L'ho detto pubblicamente. Sono profeta di me stesso.

Adesso non mi resta che fare di tutto per far si che la profezia si avveri. Intanto mi godo la mia bella anguria, e aspetto che la altre sorelle arrivino al punto giusto. Lasciando perdere i tre segni e basandomi sullo stretto legame che unisci l'ortolano alle sue creature.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

2 commenti:

losmogotes ha detto...

felicitazioni!!!

TroppoBarba ha detto...

Grazie :-)

Posta un commento