venerdì 27 aprile 2012

Pomodore pronti via


Prossimamente su questi teleschermi, "La grande semina della pomodora impazzita". Le piantine sono pronte, io sono prontissimo. Manca solo che il terreno vada in tempera.

Ovvero deve asciugare un altro po'. La terra non deve essere ne troppo bagnata, ne troppo asciutta. Dalle mie parti c'e` anche un proverbio che recita "terra bagnata, terra malata". Esorta a non toccare la terra quando e` troppo intrisa d'acqua.

Se tutto va bene domani daro` il solito e famigerato abile colpo di motozappa. E poi tempo metereologico e tempo cronologico permettendo metto a dimora tutto il possibile, l'immaginabile e anche di piu`.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

6 commenti:

Harlock ha detto...

Il vantaggio dell'orto sinergico è che la motozzappa te la scordi e i pomodori sono già in campo perchè il terreno, essendo rialzato non è inzuppato!!

blogredire ha detto...

Quoto Harlock,ciao.

Emilio Andena ha detto...

Il detto vale anche dalle mie parti, anche se il problema lo sento meno grazie al terreno sciolto.

luby ha detto...

con un orto su balcone niente motozappa,ma credo che non la utilizzerei comunque.
i miei pomodori sono belli a terra da un mese.
è tornato il sole e loro stanno sviluppando alla grande!

buon lavoro

Fer Mala ha detto...

.. e vai! conserva a gogò.

TroppoBarba ha detto...

@ Harlock

Partendo dalla pacciamatura delle fragole, pain piano sto convertendo anche altri spazi. Effettivamente la copertura con la paglia ha dei vantaggi innegabili.

@ Blogredire

Quoto Blogredire che quota Harlock ;^)

@ Emilio Andena

Le tue parti non sono cosi` distanti dalle mie. :-)

@ Luby

Ti faccio zappare mezzo orto e poi ti chiedo se l'altra meta` la continui con la zappa oppure passo la motozappa. ;-)

@ Fer Mala

E` quello che spero. :-)

Posta un commento