venerdì 28 maggio 2010

Lotta alla dorifora


In alcune zone prima, in altre dopo. Ma in definitiva ci siamo. La lotta alla dorifora e` cominciata. Chiunque coltivi patate in particolare e solanacee in generale, conosce questo voracissimo parassita.

Quando la temperatura media si aggira intorno ai sedici gradi la dorifora fa la sua comparsa. Principalmente sulle patate, ma non disdegna melanzane e pomodori. Se non si interviene i danni causati sono ingenti e irrimediabili.


Qui accanto nella fotoSfocataTroppoBarbaStyle. Potete vedere le uova della dorifora. Sono dei piccoli cilindretti arancioni posti sulla faccia inferiore delle foglie. Generalmente nelle foglie a est e sulle piante piu` deboli.

Se avete poche piante e molta pazienza. Un metodo di sicura efficacia e` la rimozione manuale di queste uova. Operazione che va fatta ogni tre, massimo quattro giorni. Se dovessero schiudersi le uova, le larve in poche ore vi riducono la pianta ad uno scheletro.

La lotta con insetticidi naturali o di sintesi e` molto piu` comoda. Ma forse la comodita` ci ha un po' rimbambiti tutti. Anche se non rientro nel caso delle poche piante, passo a rimuovere manualmente le uova e le dorifore adulte.

I vicini sghignazzano e mi prendono per matto. Io sghignazzo e non posso che dargli ragione. Loro non sanno che lo faccio per avere una scusa per poter guardare da vicino ogni pianta di patata. Se non e` aMMore questo. ;^)


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

11 commenti:

Emilio Andena ha detto...

L'anno scorso ho applicato il metodo "manuale" e oserei dire "intensivo", passando due volte al giorno, ma le DORIFORE sono state più "intensive" di me spolpandomi l'intera coltivazione. Quest'anno sono passato all'uso preventivo di insetticidi e, per il momento, le piante sono ancora intere. Secondo la mia esperienza se l'invasione è massiccia e non le fermi subito hai perso il raccolto.

Novelinadelorto ha detto...

Da me nn ho ancora visto niente ma nn devo dirlo 2 volte se no ai me poi...:(...buon fine settimana

luby ha detto...

io lo scorso anno ho lottato con dei lombriconi cicciottoni, forse erano loro?ho pubblicato una foto.avevano attaccato i pomodori nel mio orto sul balcone.
nel mio piccolo ho fatto a mano,anche io due volte al giorno.
un odissea.piante salve ma che faticaccia!

* ha detto...

post serio..ogni tanto ci vuole..
al momento io sono in lotta con gli afidi!!!
con lo zucchino ha funzionato l'eliminazione manuale, con il lampone ho aggiunto il macerato all'aglio, ma quando pensavo di essere già ad un buon risultato tipo follettina 1,5 - afidi 0,5 ho scoperto che la menta era invasa e anche la vicina salvia era un po' intaccata. le ho messe in isolamento, separate dalle altre piante e curo con macerato all'aglio..speriamo..per ora vincono loro ma non demordo! d'altra parte combatto un dittatore..riuscirò qualcosa contro quegli esserini verdi???
(ecco il post non m'è riuscito serio fino in fondo..)
ps: una curiosità..ma l'aglio li fa fuggire o li uccide?
ciao, follettina :)

TroppoBarba ha detto...

@ Emilio Andena

L'invasione di dorifera e` sempre massiccia. Le patate non hanno scampo. Quello che dici e` verissimo. Ma io ho la presunzione di essere piu` coriaceo della dorifera. Ogni anno e` una guerra. Vediamo chi la spunta.

@ Novelinadelorto

E` proprio quando non le vedi che alla fine ti fregano... :-P

@ luby

No, non erano loro. Difficilmente le vedrai sul balcone. Svernano ben protette nel terreno. Cosa difficile da farsi sul balcone. E non credo tu abbia patate sul tuo balcone.

@ follettina

Gli afidi sono un vero flagello quest'anno. Sono ovunque e di tutti i colori. L'aglio li scaccia. Il peperoncino li uccide. Ma se l'invasione e` veramente tosta, un po' di piretro aiuta.

P.S. Solo post seri su questo serissimo blog. ;^)

* ha detto...

allora mi sa che passo al peperoncino..sennò mi sembra di scacciarli semplicemente da una pianta all'altra..tra l'altro mi sa che almeno questo non puzza!!
ciao ciao, follettina

Novelinadelorto ha detto...

Mi date anche a me la ricetta del peperoncino cosi salvo anche i miei pomodori?...grazie e buona domenica

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Se non hai molte piante, anche un'azione puramente meccanica non guasta.

@ Novelinadelorto

Due grammi di peperoncino in polvere per un litro di acqua. Hai gli afidi sui pomodori?

* ha detto...

l'azione meccanica ha funzionato benissimo sullo zucchino dove c'erano pochissimi afidi, e,aiutata dal macerato d'aglio, anche sul lampone e sulla salvia dove ce n'erano un po' di più.
la menta però è davvero invasa e con l'aglio non vedo risultati, quindi provo con il peperoncino..
ciao, follettinatristesig

Novelinadelorto ha detto...

Allora e qualche giorno che n ne vedo più xò le foglie in alto dei pomodori sn tutte accartocciate...controlando nn ci sn...uffi...:(...e nn solo i pomodori ma anche i peperoni o peperoncini hanno le foglie cm i pomodori sempre in alto...;(((

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Occorre intervenire prima che l'infestazione diventi massiccia. Dopo e` sempre molto difficile liberarsene. Bastano pochi minuscoli sopravvissuti e si ricomincia tutto daccapo. Per questo dico di guardare le piante ogni giorno.

@ Novelinadelorto

Se ci sono gli afidi, li devi vedere. Altrimenti e` un altra patologia. E` inutile fare trattamente contro la malattia sbagliata. Foglie accartocciate e niente afidi ne formiche, direi una patologia fungina. Se seccano e diventano scure, peronospora.

Posta un commento