mercoledì 19 maggio 2010

Il sapore cambia


Mai provato a cogliere un frutto dalla pianta e mangiarlo? Non esiste un altro modo per poter gustare a pieno la bonta` di un frutto. Una volta raccolto e portato a casa, perde qualcosa. Non prendetemi per matto o per uno che cerca il pelo nell'uovo.

Cambia veramente sapore. Colto e mangiato sul posto non ha eguali. Resta piu` fresco, piu` dolce, il profumo e` piu` intenso. Insomma e` migliore. L'ho sperimentato quest'anno per la prima volta con le ciliegie.

Sembrava tutto perduto, le ciliegie si spaccavano e marcivano. Poi ci sono stati questi quattro giorni di sole. E il mondo e` cambiato, in meglio per fortuna. Il ciliegio si e` ripreso. Anche se non e` da paragonare alla produzione dell'anno scorso, non c'e` veramente niente per cui lamentarsi.

Dopo una serata passata a zappettare niente di meglio che andare sotto il ciliegio a fare man bassa dei suoi dolcissimi frutti.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

9 commenti:

irene ha detto...

Ma che meravigliose ciliegie. Il ciliegio di mia suocera è stato piantato due estati fa e non ha fatto frutti, ma quest'anno è tutto una ciliegia sebbene sia molto piccolo ancora. Ma sono tutte verdi....non sono belle come le tue. Bellissima anche la foto. ciao Irene

semola ha detto...

Non lamentarti delle ciliegie... sono meravigliose.
Le mie l'anno scorso le hanno pappate i merli.. quest'anno sono informi e spaccate... Mi basterebbe mangiarne una ....
Sabato vado all'orto ... chiudo gli occhi ... penso alle tue ciliegie .. e ne mangio una delle mie ... verdi ... spaccate e ... informi.

Harlock ha detto...

non solo i frutti sono buoni mangiati subito, ma anche molte verdure tipo i carciofi, gli asparagi, i pomodori, per non parlare dei piselli e le fave.
I cervi che passano dalle mie parti ne sanno qualcosa :-)

* ha detto...

sono assolutamente d'accordo con te!i frutti colti e mangiati sono decisamente più buoni!! ed è una cosa che non si può descrivere appieno a parole, bisogna provarla!
Io ad esempio trovo impareggiabili quelli selvatici colti durante una passeggiata nella natura (mi è successo ad esempio con dei fichi..o dei lamponi..una delusione a casa, erano pur sempre buoni per carità ma non c'era paragone)Tra l'altro questa cosa di cibarmi di ciò che la natura mi offre così spontaneamente mi piace troppo; mi fa sentire più in simbiosi con essa..forse è anche questo l'ingrediente segreto della bontà speciale..
ciao, follettina

TroppoBarba ha detto...

@ irene

Questo e` il ciliegio anziano. Il piccolo che ho piantato nel duemilaotto ha le ciliegie ancora verdi. Ma stanno cadendo tutte. Bella la foto? Ma se sono famoso per la mie pessime foto sfocate e mosse tipo avvistamento ufo.

@ semola

Non mi lamento. Dico solo che l'anno scorso erano meglio. Anche io ne ho molte spaccate. La troppa acqua fa questo effetto a parecchi frutti. Chi lo sa che magari andando sabato nell'orto non trovi le ciliegie belle e rosse.

@ Harlock

Provero` coi piselli. Per i pomodori hai assolutamente ragione. Gli asparagi e i carciofi non li ho mai coltivati. I carciofi e` gia` un po' che ci penso, forse l'anno prossimo.

@ follettina

Sara` l'aria? Sara` il sole? Sara` l'effetto piSSicologico? Boh! Io so solo che sono migliori, e tu me lo confermi. :-)

Sky ha detto...

Ma che meraviglia di ciliegie! (e complimenti per la foto, questa è molto professionale!! :D )
Le mie sono un disastro, credo che la pianta sia malata ma non so di cosa, foglie e frutti sono tutti pini di macchioline scure e sono anche sforacchiate, penso che quest'anno le ciliegie se le mangeranno tutte i merli perchè sono davvero molto piccole e tutte rovinate... e pensare che è uno dei miei frutti preferiti!! Dall'autunno devo iniziare il trattamento per salvare il raccolto dell'anno prossimo, ma prima devo (piccolo dettaglio) capire che malattia ha! ;)
Sono assolutamente d'accordo con te sulla bontà incredibile dei frutti appena colti, quando li porti a casa non è la stessa cosa! Dev'essere per questo che nessuno in famiglia riesce ad assaggiare i miei lamponi... finiscono tutti nella mia bocca senza passare da casa! ;)

Piccolalory ha detto...

Bontà!!! Sono bellissime! Chissà se il mio ciliegio nano arriverà mai a produrne... almeno una decina :-)! Sulla strada che porta alla scuola dove insegno c'è un ciliegio abbandonato a se stesso che inizia a colorarsi di rosso... mannaggia quanto è alto, però!

TroppoBarba ha detto...

@ Sky

Che fai sfotti? :-P

Hai toccato un punto fondamentale. Capire e conoscere la malattia. Gli interventi a pioggia fatti perche` mio cugino dice che va bene, non risolvono molto e a volte danneggiano.


@ Piccolalory

Serve una scala?

Piccolalory ha detto...

Magari!! Ma di quella da traslocatori :-)!

Posta un commento