giovedì 17 giugno 2010

Gli stoloni delle fragole fanno i frutti


C'era una domanda che mi frullava in mente da un po' di tempo. Gli stoloni delle fragole fanno i frutti il primo anno, o bisogna aspettare quello venturo?

Avevo cercato un po' in rete e su qualche libro, ma nessuno accennava alla questione. Devo ammettere che ho fatto una ricerca abbastanza blanda.

Maggio e giugno sono i mesi dove non ho un secondo di tempo libero. E alla sera sono talmente stanco che collasso sul divano.

Oggi le fragole mi hanno risposto. Non con le parole, ma con i fatti. Ho trovato uno stolone con cinque fiori, di cui due gia` ormai fragolette verdi.

Ho messo subito in un vasetto questo prodigioso stolone. Cosi` come prescritto nei dieci comandamenti. Ma non ho nessuna intenzione di tagliare il cordone con la mamma finche` non avro` pappato le fragole che porta.

Questa potrebbe essere la prima informazione da inserire nel libro "Le cose che gli altri non vi dicono" TroppoBarba edizioni.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

22 commenti:

* ha detto...

a-a beccato! collassi sul divano?? ma allora sei umano anche tu!!! :)
grazie delle tue preziose informazioni, è bello che tu condivida con noi le tue scoperte. :)
A questo proposito ti vorrei chiedere un consiglio: purtroppo su un pomodoro ho scoperto il marciume apicale :_ (
Mi sa proprio che questo frutto lo dovrò togliere vero? ma almeno posso fare qualcosa per salvare gli altri??? ho letto che può essere causato da mancanza di calcio..secondo te possono essere utili i gusci d'uovo? se si come dovrei procedere?
grazie e buon riposo ristoratore, follettina

irene ha detto...

Beeeelloooooo sto post. Una delle mie fragoline (una delle poche che non si è presa quella strana malattia bianchetta) ha fatto un bello stolone e ha già un fiore e una fragolina. Certo che queste piantine ti appassionano. Io mi ci sono davvero affezionata. ciao Irene

Anonimo ha detto...

bello!bravo! bis!! Maria

losmogotes ha detto...

ci fai venire voglia di piantare le fragole anche noi...

Sandrino ha detto...

Io invece stacco lo stolone appena la nuova piantina si dimostra vitale. Questo perchè ho una pianta che fa molti stoloni e zero fiori (frutti), e così mi produce sempre nuove piante senza indebolirsi.

Grazie per tutto il blog, lo leggo sempre volentieri.

Novelinadelorto ha detto...

Io ho tanti fiori sulle mie di fragole e anche i frutti ma nn li mangio io xchè me gli mangiano gli animali...nn saprei quelli xchè da ieri ad oggi mi hanno fatto fuori 2 quasi pronte da togliere....nn e giusto.Uffi devo ancora postare quello che mi era successo cn l'orto ma nn ho ancora il tempo ma lo farò se riesco domani mattina ammesso che nn arrivino altri impegni urgenti.Troppobarba se ti ho mancato di rispetto scusa ma nn mi sn proprio accorta.Gli stolloni che tolgo io li butto via xchè nn ho posto da metterli ma questa volta gli vorrei mettere almeno provare nei vasi abbastanza grandi.Devo ancora decidermi.Oggi ho trapiantato quai tutti i pomodori nel orto visto le condizioni pietose in qui si sn trovate.SE muoiono mi fara molto soffrire ma avrei buttato via tutti i loro frutti xchè ai me molto macchiati.Speriamo bn

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Togli il frutto compromesso. Se davvero si tratta di mancanza di calcio, devi irrorarlo sulle foglie. Chiedi al tuo vivaista se ha qualcosa di pronto. Non credo che i gusci di uovo risolvano.

Ma prima devi capire il motivo. Anche le irrigazioni e la concimazione possono provocarlo.

@ irene

Che cultivar hai messo? A me faranno una decina di stoloni alla settimana. Ovviamente ne tolgo parecchi.

@ Maria

Troppo buona. :-)

@ losmogotes

Gia` le vedo in un angolino del vostro orto. Visto che siamo a giugno, potete piantare i semi e avere piantine produttive l'anno venturo.

@ Sandrino

Grazie a te Sandrino, benvenuto. :-)

Anche io faccio come te. Appena a radicato bene la stacco. Ne ho gia` prodotte una ventina. Ma questa e` la prima con le fragole. E voglio essere sicuro di mangiarle.

@ Novelinadelorto

Le fragole ho dovuto blindarle. Completamente recintate, anche sopra. Altrimenti uccelli e conigli fanno festa. Restano attive solo le lumache.

Non so che tipo di animali si aggirano nel tuo giardino, ma penso che se non hai messo la rete, siano gli uccelli che se le mangiano.

Mancato di rispetto? Per cosa? Non capisco?

* ha detto...

io ho concimato con stallatico secco concentrato quando ho messo a dimora e le irrigazioni sono state costanti (terra sempre umida) con l'unica eccezione delle piogge e dei diluvi che a volte hanno allagato un po' di più..ora per il rimedio(se necessario)è sottinteso che cerco qualcosa di bio..
ciao, follettina

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Hai messo lo stallatico con le piantine? Questo e` male. O lo metti molto prima. E dai tempo al terreno di assorbirlo. O lo metti quando la piantina si e` ben radicata.

La messa a dimora e` uno schock per la pianta. Deve stare calma e tranquilla. Lo stallatico la sballa e la fa schizzare.

Novelinadelorto ha detto...

Io ho messo la rette ma molto in alto nn sopra le piantine...dovrei metterla giù?

TroppoBarba ha detto...

@ Novelinadelorto

Un uccelo puo` riuscire ad andare sulle fragole?

* ha detto...

Eh! visti i risultati qualche cosa in proposito l'avevo capito anch'io..ma sai che c'è? che da totale neofita col pollice tutt'altro che verde mi sono fidata del tizio del consorzio! Non so da dove mi veniva però un dubbio ce lo avevo, tanto che gli ho chiesto chiaramente se dovevo aspettare a mettere le piantine e lui altrettanto chiaramente mi ha detto di no!
Sgrunf! dovevo aspettarmelo! d'altra parte non aveva neanche la barba, e questo particolare doveva insospettirmi!!!
vabbè pazienza..però intanto aspetto ancora una risposta sul marciume apicale..c'è un rimedio naturale???

TroppoBarba ha detto...

@ folletina

No barba, no party. :-)

Per il marciume devi prima capire cosa lo provaco. Primo mancanza di calcio. Secondo irrigazioni non regolari. Terzo concimazione sbagliata.

Il calcio va spruzzato sulle foglie. Torna dal viviaista senza barba e chiedigli se ha qualcosa di pronto.

Per le irrigazioni, lo devi sapere tu cosa hai fatto. Hai lasciato le piante a lungo senza acqua e poi le hai bagnate molto o e` piovuto?

Idem per il concime. Ormai e` fatto non puoi farci molto. Togli i frutti malati. Spruzza il calcio che male non fa. E stai piu` attenta con le irrigazioni.

Ti sembra abbastanza naturale?

* ha detto...

ma si dai..abbastanza naturale anche se un po' acido (e questo non so se fa bene ai miei pomodori) :p :)
il frutto malato l'ho tolto, per il concime come dici tu ormai non posso farci nulla mentre per le irrigazioni non le ho mai lasciate senz'acqua ma ho sempre tenuto la terra umida..poi contro le piogge torrenziali credo di non poter far nulla neanche con quelle..quindi proverò col calcio
grazie, ciao

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Un frutto? Su quante piante? Il calcio non darlo troppo forte...

* ha detto...

allora..riguardo i pomodori la mia coltivazione è questa:
ho 1pianta di ciliegino e 1pianta di pachino comprate in un vivaio e che per prime hanno prodotto 2frutti a testa e ora 1 di questi 4 sta diventando rosso (prima attesissima nota di colore nella mia piantagione!!!) ora queste due piante sembrano in netta ripresa ma c'è stato un lungo periodo in cui le davo quasi per spacciate (e avevano già i fruttini). Poi ho 4piante di peretto e 4 piante di cuor di bue che mi sono state regalate da un contadino e che subito hanno iniziato a vegetare tanto da trasformarsi in una specie di foresta (avevano meno concime delle prime2). come produzione i cuor di bue sono più indietro con solo qualche fiore e neanche su tutte le piante, i peretti un po' più avanti(sempre con differenze tra piante)con fiori e 5-6 frutti ancora verdi e piccoli di cui uno tolto per il suddetto problema...

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Pachino e ciliegino sono la stessa cosa. O meglio solo il ciliegino coltivato a pachino puo` chimarsi "pomodoro ciliegino di pachino". Abiti in sicilia?

Se si tratta solo di un frutto non ti allarmare troppo. Tienile sotto osservazione, se non ne noti altri va bene cosi`.

Conosci la pratica della scacchiatura?

* ha detto...

SCACCHIATURA :
termine scientificamente usato ad indicare lo stato di totale noia e scocciatura provato da una persona in una situazione ad essa non congeniale...
SCHERZOOOOOO!!!!!! :)
immagino si tratti del fatto di togliere i germogli all'ascella delle foglie..l'ho fatto, anche se qualcuno m'è scappato..però i miei pomodori continuano a crescere anche in altezza..ma tanto!!! e' vero che ad un certo punto bisogna cimarli anche sulla punta??? :o

Da brava follettina vivo sulle colline...tra Verona e il lago di Garda :)

per i miei peretti invece devo dire sig sig sig:negli ultimi giorni mi sono accorta che col caldo aumentato effettivamente la terra secca quotidianamente passando quindi continuamente dal secco al bagnato come sospettavi tu e ora di 14 pomodori ne piango 6!!! :_(
voglio provare con la doppia irrigazione, mattutina e serale, che ne dici?

TroppoBarba ha detto...

@ follettina

Non cimarli in altezza. Se crescono e` solo un bene.

Difficile darti una risposta per l'irrigazione. Dovrei vedere coi miei occhi. L'unica cosa che posso dirti e` che se bagni al mattino e poi la sera la terra e` completamente secca, anche in profondita`, allora hai bagnato troppo poco.

Massimo ha detto...

Salve a tutti, io poco più di un mese fa ho piantato delle piantine di fragole in terreno aperto con annessa copertura sul terreno stesso ma ad oggi mi hanno dato solo 3 o 4 fragole neanche molto grandi; le foglie sono belle verdi e grandi e io non gli faccio mancare mai l'acqua ma non capisco perché non diano i frutti che mi aspettavo dessero all'inizio.
Potete darmi un consiglio o una spiegazione del perché succeda questo?
Grazie.

TroppoBarba ha detto...

@ Massimo

Le fragole le puoi mettere in primavera o a fine estate. Quelle che metti a fine estate, verso agosto hanno tutto il tempo per radicare bene e alla primavera successiva daranno frutti. Se le metti in primavera il primo anno otterrai pochi frutti e sicuramente non dopo un mese. Ciao.

Massimo ha detto...

Grazie della risposta.

Posta un commento