lunedì 19 aprile 2010

Quando seminare



I peperoncini stanno faticando un po' a spuntare. Per adesso ne sono nati quattro. Una parola per definirli e` "stremich" termine dialettale che vuol dire spavento. Ma la traduzione non rende tutto il significato. Diciamo che a guardarli sembra che siano fortemente spaventati per qualcosa.

Poco male, non e` il peperoncino che mi preoccupa. Avevo gia` messo in conto che la prima semina sarebbe potuta andare male. Non c'e` niente da fare, fa troppo freddo. A ragione Erbaviola a dire che non c'e` da preoccuparsi, ma c'e` sicuramente da adeguarsi.

La domanda che mi fanno piu` spesso e in particolare quest'anno e` "quando seminare". Risposta tipica del TroppoBarba "dipende". I fattori da tenere in considerazione sono: temperatura, ciclo vitale dell'ortaggio, clima della proprio zona.

Prendiamo come esempio i pomodori e come clima di riferimento il mio. Generalmente dispongo di circa cinque o sei mesi di caldo. Quando dico caldo intendo temperature notturne sopra i quindici gradi. I mesi che vanno da maggio a settembre possono garantirmi queste condizioni.

La cultivar di pomodoro che allevo ha bisogno di un minimo di cinque mesi per andare dal seme al primo raccolto. Quindi se dovessi piantare i semi a maggio avrei il primo e credo unico raccolto a settembre. Per ovviare a questo inconveniente faccio un semenzaio dove la temperatura e` piu`alta di quella esterna. Guadagnando cosi` tempo prezioso.

Tutto dipende dall'andamento climatico. Un anno come il duemilanove non ha portato particolari problemi. Io ho seminato zucchine direttamente in campo a meta` luglio e ne ho raccolti fino alla fine di ottobre.

Non cosi` quest'anno. La scorsa notte la temperatura era di cinque gradi. Impensabile mettere i pomodori senza protezioni nel campo. Questo vuol dire che la stagione sara` piu` "corta". Probabilmente i pomodori passeranno piu` tempo al caldo in semenzaio.

Fatevi un'idea del clima della vostra zona e del tempo che vi serve per avere frutti dalle vostre orticole, fate due conti e il gioco e` fatto. Piu` delicato il discorso con piante tipo pomodoro o zucca, dove se fai degli sbagli e` difficile recuperare. Piu` easy la situazione con insalate, carote e simili. Dove e` possibile fare piu` semine in una stagione.

Ovviamente questo discorso non vale per colture invernali come la verza e simili. Spero di essere stato chiaro e utile.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

10 commenti:

Anna ha detto...

io, per la semina, tengo conto anche della luna e della sua posizione in quel preciso momento :-)

irene ha detto...

Chiaro come il sole.....quasi. Ho capito che ci vuole un buon mix di esperienza, fiuto, doti rabdomantiche e culo. Grazie dei consigli utilissimi che cercherò alla mia maniera di mettere in pratica. buona giornata. irene

luby ha detto...

io semino sul balcone tra l'altro coperto, per i pomodori aspetto anche io che almeno almeno di notte ci siamo dai 12 ai 15°C.oramai aspetto maggio per piantare altro.
ho piantato i girasoli e sembrano non soffrirne affatto del freddino notturno.
chiarissimo grazie

TroppoBarba ha detto...

@ Anna

Sulla luna penso che ormai tutti sanno come la penso.

@ Irene

Sopratutto culo, hai colto nel segno.

@ Luby

Anche io sto aspettando che il tempo si sblocchi.

erbaviola ha detto...

qui si sta sbloccando, finalmente :) Complimenti per gli spinaci, visti da qui mi sembrano la qualità matador... troppo buoni, in un catino così mi immergerei a mangiare direttamente, stile mucca. Il che potrebbe essere una spiegazione per il terrore dei miei spinaci nello spuntare :D

p.s.
come faccio a contattarti via email che devo proporti una cosa?

Novelinadelorto ha detto...

Sai ho visto che la maggior'parte degli spinaci hanno il gambo molto lungo e la foglia di 5-7 cm...che vuoldire?Cmq ieri ne ho raccolti 300 g e sembravano tanti ma poi cm al solito sn diminuiti di brutto anche se solo x me erano abbastanza...uffi

semola ha detto...

ciao ... ho inserito alcune foto nel blog che ho..."provato a creare" .Vuoi farci un passo?... e lasci un commento? Ciao Semola

TroppoBarba ha detto...

@ Erbaviola

Penso tu abbia ragione sugli spinaci. Dovrei fare una verifica. Cambio spesso qualita` di semi e non riesco mai a ricordare quella che ho piantato. La verifica comporta "alzarzi dalla sedia" capisci bene che non sono cose facili da farsi. ;^)

Se vuoi contattarmi mandami una mail all'indirizzo che vedi sulla destra, un po' sotto al mio barbone. Questa tua richiesta mi fa capire che devo fare qualcosa per aumentare la visibilita` del suddetto indirizzo.

Nel caso non lo trovassi e` troppobarba@gmail.com

Ti devo avvisare che sono molto tirchio, non parlo con nessuno finche` non sono passate due ore dal mio risveglio e sono felicemente accoppiato. :-P

@ Novelinadelorto

Se hanno il gambo lungo e` perche` sono troppo fitti. Cercano a spintoni un posto al sole. L'energia che impiegano ad allungare il gambo non la usano per le foglie.

Se li fai bollire non ti rimane molto. Prova a mangiarli crudi.

@ Semola

Fatto.

Novelinadelorto ha detto...

In effetti oggi mi mangio 1a buonissimissima insalata cn spinaci,insalata brasiliana nn mia purtroppo,mais e formaggio greco che adoro...:-P

TroppoBarba ha detto...

@ Novelinadelorto

Buon appetito.

Posta un commento