domenica 6 ottobre 2013

Il domani che verrà



Anche se non ha un senso domani arrivera` lo stesso. Per questo e` bene avere la propria banca dei semi. Perche` anche se adesso piove, fa freddo e il paesaggio e` brullo, domani tornera` la primavera con tutti i suoi fiori e frutti.

Resto sempre un po' incredulo di fronte al seme. Pensare che in quel piccolo puntino ci possa essere tutta la forza vitale per far crescere una pianta, che poi con l'aiuto dell'ortolano, produrra` un copioso raccolto.

Nel seme c'e` gia` tutto quello che serve. Radici, foglie, frutti, rami, sono presenti in forma potenziale. E basta una goccia di acqua e la temperatura giusta per scatenare tutta la sua bellezza.

Cosi` come i semi sono la promessa dei raccolti futuri, cosi` le idee sono il sogno di una societa` migliore. Conservate con cura i vostri semi e le vostre idee. E quando un giorno verranno a chiederci "dove abbiamo sbagliato". Potremmo mostrare loro i nostri semi e le nostre idee.




Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

7 commenti:

Marta ha detto...

Bellissimi pensieri. Grazie.

Harlock ha detto...

TroppoBarba filosofo. La barba ce l'hai, ti manca di indossare il tribonio e ti puoi spacciare per un filosofo greco :)

l'ortolano ha detto...

è sempre un piacere leggere i tuoi pensieri!

Fer Mala ha detto...

Complimenti "filosofo della natura" -:)

Chiara ha detto...

TroppoBarba forever! :-)

Milena ha detto...

Bellissime parole! Giustissime!

TroppoBarba ha detto...

@ Tutti

Troppo gentili, come al solito. Grazie a tutti. :)

Posta un commento