lunedì 18 luglio 2011

I numeri delle patate


Un po' in anticipo rispetto al solito, le patate sono in cassaforte. Se mai dovesse esistere una regola sulle patate, suonerebbe circa cosi`: "non piangere dopo, raccoglile prima".

Quando i tuberi sono ben formati e di pezzatura adeguata non ha senso lasciarli in campo. Piu` di tanto non crescono comunque. Ma crescono i predatori e le malattie. Col rischio concreto di trovare poi tutte le patate mangiucchiate e marce.

Ecco i numeri:

Giorni trascorsi dalla semina  114

260 kg / 242 gambe  = 1.074 per gamba


Contando solo le patate sane. Purtroppo quest'anno le elateridi, le larve di maggiolino, le nottue e tutti gli altri simpatici amici hanno dato il meglio. Anche le muffe, sia umide che secche non si sono risparmiate.

Per i parassiti animali, un buon rimedio e` rincalzare bene le patate e scegliere le varieta` che producono i tuberi in profondita`. Le varie muffe e marciumi si contrastano evitando ristagni di umidita`.

Le patate sono state rincalzate e le ho irrigate una solo volta. Solo che dopo e` piovuto troppo e con violenza. Col bel risultato di trovarsi col rincalzo dilavato e molti ristagni. Complice un terreno che non molla neanche una goccia.

Con la pianta in piena vegetazione e` poi difficile rincalzare nuovamente. Peccato perche` questo poteva essere un anno da record. Invece mi sento di dare la vittoria al Signor Emilio. Anche se i numeri non lo confermano. So che il signor Emilio ha strumenti di misura molto precisi. Io invece peso sempre molto a spanne.

Rimane confermara la resa di un kilo per ogni gamba di patate. Mi resta una sola domanda. Quelli che le producono per professione come fanno a campare con queste rese? O le spingono in maniera assurda con i concimi, o non capisco come fanno a campare.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

8 commenti:

Emilio Andena ha detto...

Non fare il modesto, i numeri dicono che hai vinto tu!!
La sera prima di raccogliere sono andato a sondare il terreno e mi sono imbattuto in due piante con patate mezze rosicchiate, per fortuna erano le uniche due ma mi hanno indotto a raccogliere anche se le piante non erano completamente secche come vogliono "gli anziani".

TroppoBarba ha detto...

@ Emilio Andena

Non sono modesto, sono solo male attrezzato. ;-)

Quando capisco che sono belle, le porto a casa. Anche se gli anziani mi guardano male. Infatti dopo che le ho raccolte non ha fatto altro che piovere.

Novelinadelorto ha detto...

1 raccolto fantastico complimenti.Anch'io ieri dopo aver letto la tua mail sn andata a raccogliere xchè avevo le piante delle patate gialla già sparite da 1 pò e le altre ancora abbastanza verdi ma poi tu hai scritto che e meglio evitare di farle mangiare dalle bestie e le ho tolte tutte...:D...devo dire che quest'anno mi aspettavo almeno 20 kg ma anche 15 mi stanno bn xchè tutte salutari senza 1a macchia...:D

Anonimo ha detto...

Leggo il tuo blog ogni tanto ma con molto piacere :)
Complimenti per il raccolto!
Coltivo un piccolissimo orto in città e ne sogno uno grande con un piccolo frutteto lontano da qui.
Elisa

Harlock ha detto...

ci sono patate e patate, lascia stare quelle del supermercato, che forse riescono a far campare qualcuno, ma non sono di certo come le tue!!

TroppoBarba ha detto...

@ Novelinadelorto

Non devi fare tutto quello che dico. ;^) Quante patate hai piantato per raccogliere 15 kg?

@ Elisa

Ciao, benvenuta. Anche io ho un sogno. Cosa coltivi nel tuo orto?

@ Harlock

Quindi secondo te riescono ad avere rese maggiori? Per il punto uno concordo.

Anonimo ha detto...

Grazie! :)
Nel mio orticello coltivo per il momento mais dolce, pomodori, zucchine tonde, zucche del tipo butternut, fragole e basilico. In tutto saranno più o meno 30 mq, quindi ho pochissime piante :)
Vivo vicino Roma e in questi giorni le piogge e le temperature più fresche del solito stanno proteggendo la vita del mio orto :D

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato di "firmare" il commento precedente in cui descrivevo l'orticello :)
Elisa

Posta un commento