venerdì 4 settembre 2009

Fin qui finocchio


I finocchi che ho piantato a meta` agosto stanno cominciando a dare segnali positivi. Cominciano a ingrossarsi e a prendere forma. All'appello ne mancano purtroppo quattro. Uno lo ha rosicchiato un topo, e gli altri tre degli insetti. A tutti e quattro sono state mangiate le radici. Ne restano ancora ventitre`.

Mi pare di averlo letto in "La protezione biologica". L'autore afferma che ogni buon ortolano dovrebbe essere felice di cedere almeno un venti per cento della sua produzione ai piccoli ospiti dell'orto. Quindi ho almeno ancora un finocchio da "regalare" ai miei piccoli "amici".



Alla fine ho messo in atto il mio proposito. Ho tolto tutte le mele bacate e/o piccole dall' albero. Mai come quest'anno ho visto i meli soffrire. Poche foglie, nessun getto nuovo, frutti piccoli e malati. Le mele erano in pessime condizioni. Impossibile utilizzarle in nessuna maniera.

Sono finite ad ingrassare il cumulo. Forniranno un ottimo compost per l'anno prossimo. Certo e` sempre un dispiacere buttare via la frutta. Ma niente viene distrutto realmente. Cambia solo forma e colore. Oggi sono mele marce. Domani sara` compost che mettero` sotto al melo. Dopodomani saranno ancora mele gialle belle e sane. Samsara gente.

Vedendo quel cumulo di mele mi e` balzata al cervello un'idea malsana. Che prontamente e` stata repressa da piu` parti. E se prendessi un bel maialino da tenere nel campo? Per adesso non se ne parla. Forse quando saro` in pensione. Forse.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

6 commenti:

blogredire ha detto...

Guardando il tuo grosso cumolo mi è venuta voglia di costruirmi una compostiera,sino ad ora ho buttato tutto sul verde e ramaglie.
Tu dici che sia conveniente per un orto di circa 70 metri quadrati e sopratutto come costruirla a costo zero?Di spazio ne ho abbastanza tra le vigne.Ciao.

Finnicella Blu ha detto...

..Anche il melo che vive nel mio giardino quest'anno ha fatto frutti inutilizzabili..ed anche lo scorso anno.
Pensare che invece tutti gli anni precedenti era il periodo delle scorpacciate di torte di mele...il sapore di questo tempo per me.
Quando vorrai, prendi un maiali disgraziato e salvato da qualche bruta situazione: plis.

Vado a vivere tra Rocca Priora e i Pratoni del Vivaro.
Vicino Nemi, ai Castelli Romani.
Posto di grande magia.

TroppoBarba ha detto...

@ Blogredire

Cosa intendi con verde e ramaglie? Il cumulo presenta alcuni vantaggi rispetto alla compostiera. Non devi costruirlo, lo sposti con facilita`, puzza meno. Pero` occupa piu` spazio ed e` un poco piu` lento nel produrre compost. Se non hai problemi di spazio io ti consiglio il cumulo.

http://ortofrutta-dal-campo.blogspot.com/2008/09/compostaggio.html



@ Finnicella Blu

Se potessi li salverei tutti. Per ora mi limito a salvare quelli che NON mangio.

Strabello il posto della tua nuova casa. Piacerebbe anche a me trasfermi. Io sogno un rudere con una collina intorno.

blogredire ha detto...

Scusami,"verde e ramaglie "è un servizio a pagamento offerto dal mio comune.
Metto tutti gli scarti dell'orto,foglie,ecc,dentro un bidone e ogni lunedì mattina me lo svuotano.Ciao.

TroppoBarba ha detto...

@ Blogredire
Gasp! Paghi per farti portar via l'oro. Metti tutto sul cumulo. Stai solo attento con le foglie. Ci mettono anni per compostare, a meno che non le trituri prima. Ciao.

marino ha detto...

Mi hai convinto farò un enorme e profumato cumulo.Ciao.

Posta un commento