mercoledì 16 settembre 2009

Cinquantunesima

Grazie alle piante di zucca il cumulo ha potuto ingrassare vistosamente. Ho fatto appena in tempo a toglierle prima che venisse giu` il cielo. Ma si e` rotta qualche tubatura lassu`? Questo cumulo prendera` in carico tutte le mie scorie verdi da qui fino all'estate prossima. Sara` compost maturo nel lontano duemilaundici. Me la prendo comoda in fatto di compostaggio.

Inizio il nuovo cumulo d'estate, smetto di nutrirlo l'estate successiva. Passato l'inverno e` pronto all'uso. Adesso nel campo ho un altro cumulo gia` quasi maturo che non aspetta altro che la primavera per diventare zucchine, pomodori, fagioli, pere, albicocche, etc.

Non erano due ma una la zucca infrattata nella boscaglia. Con questa il totale sale a cinquantuno. Grazie alle indicazioni di Losmogotes sono finalmente giunto a conoscenza del nome di questa varieta`. Zucca violina, nome poetico. Tre le sue caratteristiche principali. Resistenza alle malattie, dolcezza inimitabile e lunghissima conservazione.

La zucca va conservata in piedi, in un luogo caldo e asciutto. Facendo attenzione a non rompere il picciolo. Si conserva per molti mesi.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

4 commenti:

l'ortolano improvvisato ha detto...

Mi piacerebbe poterne avere qualche seme.

TroppoBarba ha detto...

Contattami via mail.

Mauri ha detto...

Ma allora sei zucco, che ti avevo detto nei commenti? valli a rileggere dicevo che le zucche erano 51, credo mi spetti il premio del contatore di zucche!!!! :)

TroppoBarba ha detto...

Carissimo Mauri

Vai tu a rileggere il testo del quiz. Non ho chiesto quante zucche c'erano nel campo. Ma quante nella foto. Ergo la tua risposta e` errata e non ti spetta niente. ;-)

Pero` una cosa l'hai azzeccate, sono zucco. Attaccaci pure una "ne".

Ciao :-)

Posta un commento