domenica 3 ottobre 2010

Vendemmia


Ero un po' stufo di sentire gente che mi parlava della vendemmia. Forse sarebbe meglio dire invidioso. Cosi` mi sono offerto come uomo di fatica. E prima che potessi dire swap ero gia` in partenza per Asti est.

Blogredire era stato il primo a iniziare le danze, seguito da Semola e dal Capitano. E adesso ecco qui anche TroppoBarba nel club degli avvinazzati.

Ho fatto solo una giornata, ma ho imparato moltissime cose. Prima di tutto ho compreso la fondamentale differenza fra una cassetta vuota e una piena. Poi con metodo e dedizione sono riuscito a distinguere l'uva nera dalla bianca.

Il Piemonte e` una terra stupenda, abitata da persone straordinarie. Per tornare in quel di Bergamo ho dovuto passare per Milano. Arrivare dalle colline astigiane con la loro aria fresca e frizzante, per buttarsi nello smog di Milano, e` stato terribile.

Sono stato invitato per l'assaggio del barbera che ho vendemmiato, ma l'idea di dover attraversare di nuovo quel concentrato di inquinanti, mi spaventa un po'.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

13 commenti:

blogredire ha detto...

Beh,tirare su una decina di viti con uva da tavola non è poi così difficile,in tre anni circa te la pappi,se ci sono riuscito io ce la farai anche tu,credimi.Ciao.

semola ha detto...

Benvenuto ne Club. Certo in quelle zone il vino è buono... e a te non potevano che offrire del BARBera.

Novelinadelorto ha detto...

E bello andare a vendemiare io l'ho fatto x 5 anni poi ho smesso xchè avevo trovato lavoro diverso e nn più nei campi...:).Mi sa che a presto ci farai 1 post dicendo che hai piantato delle viti...hahaha...anche queste ti prenderanno di brutto cm le apine...;)

Emilio Andena ha detto...

...ma non più di 10 viti, da TroppoBarba a TroppoBarbera il passo è breve :-)

Harlock ha detto...

... adesso non possono mancare BARBAtelle di BARBera e nebbiolo per fare il BARBAresco :-)

manu' ha detto...

5hola Troppabarba!!!anche io in questi giorni mi sto guadagnando l'esperienza della vendemmia,oggi con il sostegno della pioggia °-°!!
Io ho imparato che i grappoli devono essere turgidi come il seno di una 16enne °O° ,bene.

TroppoBarba ha detto...

@ blogredire

Non ne ho mai parlato ma effettivamente ho gia` cinque viti. Ma questa e` una storia molto lunga.

@ Semola

Buono, buonissimo. Verra` un brivido a chi si intende di vini, ma per me un buon bicchiere di barbera resta il massimo.

@ Novelinadelorto

Il fatto e` che ho poco tempo. Le cose che vorrei fare non solo nel campo, sono tantissime. Molte delle quali resteranno solo sulla carta.

@ Emilio Andena

Brevissimo. :-)

@ Harlock

Un paio di bottiglie di nebbiolo me lo hanno appioppate. Ma credo che avranno vita breve. ;^)

@ manu'

Fortunatamente nella mia unica giornata di vendemmia non ha piovuto. Turgidi come il seno di una sedicenne? Ma con chi stai vendemmiando? Mi devo preoccupare? ;^)

manu' ha detto...

,forse e' il paragone che si usa per incentivare i raccoglitori maschi sulla sessantina....?!!ciao

TroppoBarba ha detto...

@ manu'

Forse hai ragione, purtroppo...

* ha detto...

m'era venuta una battuttaccia sui raccoglitori sulla sessantina e il paragone con qualcosa di turgido..ma non vorrei diventare scurrile.. :p con tutto l'affetto per i raccoglitori sessantenni :)

manu' ha detto...

eh si in effetti la forma del grappolo non fa proprio pensare al seno....;P

TroppoBarba ha detto...

@ follettina & manu'

Per favore ragazze, non vorrei che qualche benpensante mi segnalasse all'abuse. ;^)

(c'e` seno e seno)

* ha detto...

ma qui si parla solo di frutta e verdura...uva...piselli...coltivati in...seno all'orto.. HA HA :p

Posta un commento