venerdì 24 settembre 2010

Dica trentatrè


Avrei voluto aspettare ancora per la raccolta. Ma le informazioni meteo non davano adito a dubbi. Grossa perturbazione in arrivo con abbondanti rovesci. Le zucche andavano messe al sicuro.

Infatti e` andato tutto secondo copione. Come se fossi il protagonista di un film. Appena finito di raccogliere l'ultima zucca e` iniziato a piovere. Prima poco, poi via via sempre piu` forte. Senza mai smettere. Adesso sono almeno cinque ore che piove a dirotto.

Il conteggio finale delle zucche si e` fermato a trentatre`. Non ho ancora avuto modo si fare tutte le pesate del caso. Diciamo che la piu` grossa e sui cinque kili. E non ne ho viste sotto i tre. Alcune sono lisce altre rugose. La magia degli incroci spontanei.


Sul campo ne restano ancora un paio. Ma sono verdi. La speranza non muore mai. Ma con tutta l'acqua che sta venendo e con l'abbassamento delle temperature che ne consegue, e` davvero difficile.


Resta comunque la concreta possibilita` che ne sia rimasta una infrattata nella boscaglia. Settimana prossima, tempo permettendo, le piante di zucca andranno sul cumulo e vedremo cosa c'e` sotto.


Finisce cosi` l'avventura con le zucche, iniziata con un piccolo seme ad aprile. Piu` ci cinque mesi passati insieme. Ma questa non e` la fine, e` solo l'inizio di un nuovo ciclo. Arrivederci zucche, ci vediamo l'anno prossimo.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

9 commenti:

Emilio Andena ha detto...

La carriola non ti basta, ti serve un trattorino per il trasporto.

Checco Raggio ha detto...

@ Emilio Andena

...con il rimorchio.
:-)

TroppoBarba ha detto...

Invece carico tutto sulle mie povere spalle... ;^)

neko07 ha detto...

bellissimo il tuo blog!!!scritto in modo simpaticissimo e utile! hai delle meraviglie di piante tra le mani!! per me sarebbe un sogno un orticello fuori città! ma devo prima imparare a non far morire una piantina in balcone! =_='' non ho proprio il pollice verde e mi dispiace perchè amo il verde la natura e i vegetali!
ti aggiungo tra i miei link preferiti! grazie!! ^_^

Novelinadelorto ha detto...

Carissimo sn degli esemplari bellissimi complimenti...:D...avessi io solo la mettà di queste zucche che bello sarebbe stato.Ti auguro buona domenica...:D

TroppoBarba ha detto...

@ neko07

Grazie. E per commenti come questo che scrivo sul blog. :-)

@ Novelinadelorto

Penso che una pianta la puoi mettere. La devi un po' tenere a freno, ma non e` impossibile. Due o tre zucche le puoi fare.

semola ha detto...

Caspita che sentiero di zucche.. ma in inverno come le consumi?
Anche se non è il tuo campo metti qualche sintetica ricetta.

Anonimo ha detto...

Scusa una domanda, come irrighi le tue zucche? Io so che l'acqua non dovrebbe toccare le foglie più di tanto!

TroppoBarba ha detto...

@ Semola

Le consumo con la bocca... ;^)

Hai ragione non e` il mio campo. Non vorrei fare il passo piu` lungo della gamba. A ognuno il suo.

@ Anonimo

Anonimo chi? A si`, adesso ho capito. Certamente l'ideale e` non bagnare le foglie. Ma bisogna cercare una mediazione fra la realta` e le situazioni ideali. Finche` posso bagno a forza di braccia del basso. Poi quando la giungla diventa intricata, per forza di cose bagno a spruzzo. Cerco di limitare al minimo. Ma la zucca richiede molta acqua.

Posta un commento