lunedì 3 novembre 2008

Ultime carote


Ecco le ultime carote. L'immagine e` veramente penosa. Queste carote sono di un bel arancio quasi fosforescente. Ma la luce di mezzogiorno le ha sbiadite irrimediabilmente. Ero tentato di dare un colpo di pennello col fidato Gimp. Ma poi ho optato per un onesto realismo.

Quest'anno anche le carote mi hanno fatto penare. Inutile ripeterlo ma il solito giugno piovoso e freddo, che ormai e` il mantra di tutte le mie disgrazie, ha fatto strage. Le carote prediligono un terreno soffice e la pioggia lo compatta, rendendo molto difficoltoso lo sviluppo della radice.

Anche l'amica talpa ci ha messo del suo per rendere le cose difficili. Passando e ripassando, scavando come se stesse iniziando i lavori per la pedemontana, non ha dato pace alle povere carotine in crescita.

Talpa che con questo inverno che ancora non si decide ad arrivare e` ancora in piena attivita`. E ancora non sono riuscito a trovagli un nome. Almeno non uno carino.

Per avere un raccolto decente di carote le ho dovute piantare quattro volte. La prima volta sono letteralmente annegate. La seconda non son nemmeno spuntate. La terza poche brutte e piccole, ma c'erano. La quarta finalmente un raccolto non dico da guinness, ma comunque ben oltre la sufficienza.

Questo per far capire che a volte butti il seme e tutto va bene. Altre ci metti ingegno e non ti viene ripagato l'impegno. La vita della natura, non per far paura, ma a volte e` proprio dura.

Molte persone hanno un'idea romantica dell'orto e della coltivazione. Non capiscono quanta passione e impegno costi. Certo ci sono anche moltissime soddisfazione. Ma te le devi guadagnare tutte. Non ci sono regali, non ci sono sconti.

Tornado alle carote, grattugiate a strisce lunghe con olio e aceto, oppure piu` semplicemente sgranocchiate cosi` come sono. Provate e poi ditemi se non ne vale la pena.


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

3 commenti:

Stefano ha detto...

Le carote hanno un aspetto delizioso, saranno senz'altro molto buone!
In che zona coltivi?
Se ti va rispondimi sul mio blog: http://erbario.myblog.it

TroppoBarba ha detto...

Come ho scritto nel post, la foto non gli rende giustizia. Comunque hai ragione sono deliziose. Peccato siano finite.

Faro` senz'altro un giro sul tuo blog. A presto. Ciao.

TroppoBarba ha detto...

Ops. Quasi dimenticavo. Coltivo nella zona di Bergamo.

Posta un commento