domenica 30 novembre 2008

E al fin giunse la neve



Oggi vado ad illustrare una delle pratiche agronomiche piu` efficaci, ma purtroppo ancora poco conosciuta. Questa tecnica elaborata oltreoceano prende il nome di "il pupazzo dalle corna lunghe".

Dopo una intensa nevicata, scendete nel vostro orto e cominciate a preparare un pupazzo di neve. Quando il pupazzo sara` terminato abbiate cura di opporvi un bel paio di corna. La lunghezza delle corna e` fondamentale per il buon risultato dell'operazione.

Fermatevi un attimo e rimirate la vostra opera. Vi state chiedendo in che modo il pupazzo puo` influire sulla resa del vostro orto? Semplice, costruire un pupazzo di neve e` un attivita` divertente che prepara lo spirito dell'ortolano alle fatiche che verranno. Per ottenere ottimi risultati nell'orto avete bisogno di un fisico allenato e di una mente giovane. Con il pupazzo allenate sia la mente che il corpo. E non impigrite troppo sul divano...

E le corna? Ma come non lo avete riconosciuto? E` il grande mazinga. ;^)


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

5 commenti:

davide ha detto...

Geniale!!!

:-)

TroppoBarba ha detto...

Il mio ego ringrazia. ;^)

Stefano ha detto...

AHAH forte!
Riguardo le erbacce hai proprio ragione, se si potessero mangiare non crescerebbero più...
e pensare che probabilmente la maggior parte ha proprietà medicinali particolari, a saperlo!

Stefano ha detto...

Complimenti per l'orto e il blog.
In che zona coltivi?
Magari si potrebbe scambiare qualche semenza, io ne riproduco diverse, adatte a climi freddi.
Io sono in zona Cervatto (VC), alta Valsesia.

TroppoBarba ha detto...

Grazie Stefano, sei molto gentile. Io coltivo in zona bergamo. Per le sementi continua a seguire il blog e dimmi se vedi qualcosa che ti piace. Ciao.

Posta un commento