sabato 26 marzo 2011

Lungo caotico e confusionale


La primavera mi e` scoppiata in faccia. Faccio fatica a credere che un mese fa tremavo ancora dal freddo. I lavori cominciano ad avere un ritmo frenetico. Le cose da fare sono sempre di piu` del tempo a disposizione. Se fossi un blogger serio farei un bel post serio. Invece vi tocca questo lungo caotico e confusionale resoconto.

Prima di tutto va detto che oggi ho seminato le patate. Undici file  da ventidue patate. Che fanno la bellezza di duecentoquarantadue gambe di patate. Che mi dovrebbero rendere un minimo di due quintali di patate. Se tutto va bene, e qui e` d'obbligo fare le corna.

Seminare le patate mi mette di buon umore. Ci penso fin da natale, e quando finalmente sono in terra, un senso di tranquillita` mi pervade. Uno dei lavori piu` gravosi e` fatto, e il TroppoBarba e` ancora vivo per raccontarlo. ;-)


Che e` sta cose brutta in questa bruttissima foto? Il dono piu` prezioso dell'alveare, la pappa reale. Quella parte bianca e` tutta pappa reale, la parte marrone e` la cella reale in cui e` contenuta.

La super famiglia dell'altrettanto super cattiva Maria Antonietta e` pronta a sciamare. E qui gli apicoltori faranno un salto sulla seggiola. Non ci sono dubbi, i segni ci sono tutti. Famiglia con sei telaini di covata fitta, allevamento di fuchi, celle reali. Cinque cupolini, una cella mezza fatta e quella nella foto gia` opercolata.

Dopo la perturbazione di questo fine settimana, la sciamatura e` assicurata. Se non fosse che gli ho tolto le celle. Ma non basta. Questa famiglia diventa un'osservata speciale. Manca ancora  tantissimo alla fioritura della robinia. Una sciamatura adesso comprometterebbe il raccolto.

Adesso e` una sfida fra me e` Maria Antonietta, per vedere chi e` il piu` furbo. Riuscira` TroppoBarba a tenere e freno le sue apine, oppure Maria Antonietta se la svignera`?

Fra le altre cose e` un periodo che mi becco una puntura al giorno in faccia. Motivo? Mi avvicino troppo alla porticina di volo senza maschera. Un po' come le falene e il fuoco della candela.


Ed ecco il mais da pop corn. Al primo nato si e` aggiunto un fratellino. Cresce a vista d'occhio. Unica e ultima incertezza, sara` un ibrido? Che tipo di pannocchia produrra`? Lo scopriremo solo coltivando. :-)


.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

10 commenti:

blogredire ha detto...

Quello della prima foto è un susino se non sbaglio,il mio è ancora molto indietro.

Novelinadelorto ha detto...

Che bello anche tu hai piantato le patate...:((:((:((...io devo ancora avere il terreno fatto e nn so quando e se farò ancora in tempo.Ti auguro buona domenica w speriamo bn x le apine...:D

Emilio Andena ha detto...

In settimana conto di raggiungere il senso di tranquillità post semina patate, nel frattempo faccio gli scongiuri anche per te.

Harlock ha detto...

Adesso arriva il difficile! cosa farai?
Pensavo che non sciamassero prima di aver occuto tutti i telaini, ma ce l'hai messi i telaini vuoti?
Forse c'era il tempo di dividere la famiglia ed averla pronta per la robinia, manca ancora più di un mese per la fioritura.

TroppoBarba ha detto...

@ Blogredire

Non sbagli. E` lo stesso Santa rosa di questa foto fatta l'anno scorso. Sempre molto generoso. Amo questa pianta. :-)

@ Novelinadelorto

Grazie. Buona domenica anche a te. :-)

@ Emilio Andena

Grazie, ne ho bisogno. Auguri per la tua semina.

@ Harlock

Domanda da un milione di euro. I telaini sono nove. Non pensavo che gia` al venti marzo queste sciamassero. Francamente mi hanno colto di sorpresa. Questa famiglia e` una bomba. Il problema dei nuclei di marzo e` la fecondazione della regina. Rischi di avere un nucleo con regina vergine. E non e` detto che poi riescano a svilupparsi in tempo per l'acacia. Certo e` tutto molto piu` semplice. Riassumendo, se fai subito due nuclei la tua vita e` piu` serena, ma la resa ne risente. Se tieni la famiglia forte, non mancano le emozioni, e cosa sarebbe la vita senza emozioni? Puoi fare il tarassaco e molta acacia, ma i rischi di una sciamatura ci sono. E potresti restare a becco asciutto. La via facile non e` la mia via. ;^) Ma dimmi di te, come vanno le tue api?

semola ha detto...

Anch'io ho seminato le patate ma meno, meno,... molto meno.
So che inorridirai, ma io nella cella reale mi sbaffavo, oltre alla pappa reale anche la larva ... se non era troppo avanti.
Cannibale? noh, non butto via nulla.

Harlock ha detto...

Hai ragione, non avevo pensato che potevano mancare i fuchi.

Ieri non ho potuto controllarle, il tempo era grigio, ormai sono dieci giorni che non apro le arnie.
C'è un'arnia che è più avanti, ed è quella che l'anno scorso era più dedole. L'ultima volta aveva anche diverse celle opercolate da fuco. Penso di fare così: visto che anche le altre due sono abbastanza popolate vorrei fare uno sciame "misto", prendendo due telaini per arnia, questo però dopo aver fatto una visita come si deve.

TroppoBarba ha detto...

@ Semola

Tranquillo, ne ho vista tante. Ce ne vuole per farmi inorridire. Da un punto di vista nutrizionale e` un idea ottima.

@ Harlock

Tieni presente che tutti i miei deliri sono riferiti alla fredda pianura padana. In toscana siete avanti almeno un mese. Per fare un nucleo, che penso da te si chiami sciame, ci vogliono minimo quattro telaini con covata. Se hai quattro arnie e sono tutte forti, ne puoi fare due. Quale e` il primo raccolto li al sud? :-)

Harlock ha detto...

Non so' se siamo avanti un mese, forse di testa :-) tieni conto che non le ho alimentate con candito, quindi sono in sintonia con la fioritura in atto, con il candito avrei incentivato la loro crescita.
Non ho 4 arnie forti, ma "solo 3" e per adesso mi pare che non c'è immediato pericolo di sciamatura. Domani forse riesco a fare una visita e di conseguenza prendere una decisione.
Il primo raccolto, come da voi, magari un po' prima, è sempre la robinia.

TroppoBarba ha detto...

Harlock

Ti giri un attimo e quelle sciamano ;^)
Qui il primo raccolto e` il tarassaco, poi a volte ci scappa il ciliegio selvatico. E poi la robinia. Pensavo che li in collina eravate messi meglio. :-P

Posta un commento