lunedì 29 ottobre 2012

La stagione dei patemi


Un altra stagione apistica e` finita. Un altro inverno e` alle porte. Comincia la stagione dei patemi. Almeno per me. Le arnie non si possono piu` aprire, fa troppo freddo. Le api non escono quasi piu`. E mille domande affollano la testa dell'apicoltore.

Avranno abbastanza scorte di miele? Saranno abbastanza numerose per superare l'inverno? Quante varroe ci sono? Virus? Altre malattie? Sara` un inverno freddo? Sara` un inverno lungo? Quante famiglie non vedranno la primavera?

Se la api sono sane e ci sono scorte nel nido, non avranno nessun problema a superare l'inverno. La valutazione sulle scorte non desta particolari patemi. Si possono vedere quanti telaini col miele sono presenti. E si possono valutare i consumi dal peso dell'arnia.

La varroa e le malattie sono gia` piu` insidiose. Uno dei problemi fondamentali della varroa e che non sai mai quanta ne hai. Ci sono alcuni metodi per valutare il grado di infestazione. Ma sono ancora troppo approssimativi, almeno secondo me. Unico dato sicuro e` quando la famiglia muore. Allora si e` certi che la varroa era troppa. Magra consolazione.

Dicono che in questi casi il supporto morale fa miracoli. Qualcuno che tifi per le piccole apine?



.

Se ti piace quello che scrivo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

15 commenti:

blogredire ha detto...

Eccomi qua!
Forza apine!!!

Ale ha detto...

Mi unisco al coro PRO-Apine!
Forza Piccole!!!

Sorriso ha detto...

il mio pensiero positivo è tutto per le tue apine!!!
un Sorriso...

manu' ha detto...

anche io ci sono!!!
tiramisu' gigante a forma di ape?fantastico!!!

luby ha detto...

quest'anno mi son persa tutte le avventure :(
appena riavrò la mia vita giuro che rileggerò tutti i tuoi post estivi!
non posso mica rimanere disinformata !
no,no,no!
:)
un saluto caro troppobarba da luby, intenta a cercare di far finire la costruzione della sua nuova casa il più presto possibile per riavere una vita :)

Vera ha detto...

W le api !
M la varroa !
Sono anche io alle prese con gli imenotteri ma di tipo assai meno piacevole.
Non potrebbero prendere la varroa le vespe anzichè le api accidentaccio

TroppoBarba ha detto...

@ blogredire

Grazie. :)

@ Ale

Grazie anche a te. :)

@ Sorriso

Un sorriso da Sorriso, due sorrisi. :)

@ manu'

Grazie. Pensa che mi hanno detto che somiglia di piu` a un gufo...

@ luby

Non avere fretta e fai le cose per bene. Un giorno riderai ripensando a questi momenti. Auguri.

@ Vera

E se fosse il turno dei politici... ;)

@ Tutti

Grazie, mi avete commosso. :')

Anonimo ha detto...

Sono ancora in tempo per sostenere le tue api?
Grande rispetto per il loro lavoro e grande consumatrice del loro miele!! Un ronzio di gratitudine. Elda

TroppoBarba ha detto...

@ Elda

Il sostegno serve fino alla fine dell'inverno. Grazie. :)

Fer Mala ha detto...

Quanto è buono il miele. Quest'anno ne ho acquistato 60 kg. se tolgo qualche vasetto che regalo ai miei nipoti il resto lo consumiamo tutto.
Da quest'anno (è una prova) metto i vasetti di miele nel congelatore per evitare la cristallizzazione.

TroppoBarba ha detto...

@ Fer Mala

Complimenti. Io ne consumo circa 20 kg all'anno. Ma tu mi batti e di molto. Un consumo giornaliero non indifferente.

Non ho mai sentito di nessuno che mette il miele nel congelatore. La cristallizzazione e` un processo naturale. Capisco il fastidio di usare miele cristallizzato. Specialmente se molto duro. Ma allora perche` non usare mieli che non cristallizzano. Acacia, castagno o melata.

Fammi sapere i risultati della tua prova. Sono molto interessato.

il vivaio di Marsiliana ha detto...

ciao,io sono alla mia prima arnia e mi sono preoccupato quando ho visto che da qualche giorno non uscivano più api nonostante un nespolo fiorito,poi ho capito che si erano chiuse dentro,ma le domande che hai descritto me le sono fatte anch'io.
ciao di nuovo,trovo il tuo blog molto interessante.

TroppoBarba ha detto...

@ il vivaio di Marsiliana

Benvenuto :)

Se le temperature sono sotto i dodici gradi le api non riescono a volare. In che zona d'italia hai l'arnia? In bocca al lupo. Ciao.

il vivaio di Marsiliana ha detto...

in maremma,praticamente dove è avvenuta l'alluvione.
Crepi il lupo!

TroppoBarba ha detto...

@ il vivaio di Marsiliana

Urca! Mi spiace. Pero` alluvione a parte e` un gran bel posto.

Posta un commento